Frittelle dolci ripiene

Oggi scopriremo come fare delle golosissime frittelle tipiche venete da farcire a piacere con crema pasticcera, crema zabaione, marmellata o anche da gustare senza ripieno. Queste frittelle sono abbastanza semplici da preparare e sono perfette per un goloso dopocena o una ricca merenda. La ricetta ce la offre la nostra Alessandra Mazzari ed è collaudatissima (è la rivisitazione di una ricetta del grande maestro Luca Montersino).

Frittelle dolci ripiene

Ingredienti impasto:

  • 300 gr acqua 
  • 45 g burro 
  • 30 g zucchero 
  • 210 g farina 00 debole 
  • 270 g. uova intere 
  • 105 g farina 00 debole 
  • 4 g ammoniaca per dolci (si trova al supermercato dove ci sono gli espositori di Rebecchi oppure si compra in farmacia) 15 g rhum 
  • 1 pizzico di sale 
  • Scorza di un limone e di un'arancia grattugiata 
  • uvetta
  • cedrini (facoltativo)
  • pinoli a piacere.

Procedimento:
Mettere l'acqua in una pentola con il burro, lo zucchero e il sale con fuoco medio. Quando il burro si è sciolto buttare tutta in una volta i 210 g di farina e mescolare finchè si staccherà dai bordi (come fare la polenta). Quando il composto ottenuto sarà un po' raffreddato trasferirlo nella planetaria. Aggiungere mescolando a media velocità (io uso la foglia) le uova un po' alla volta, il rhum, i 105 g di farina e l'ammoniaca per dolci. Per ultimi senza mescolare troppo la scorza grattugiata del limone e arancia, l'uvetta i pinoli e i cedrini (facoltativi). L'impasto dovrà risultare come una crema liscia ma non troppo sostenuta . Lasciare riposare l'impasto per almeno 15 minuti. Friggere a cucchiaiate con olio di arachide che non deve superare i 160 gradi. Quando saranno ben cotte (colore marroncino) scolarle e passarle ancora calde nello zucchero semolato. Oppure si aspetta che si raffreddino per farcirle con crema pasticcera, marmellata o crema zabaione e poi spolverare con zucchero a velo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...