Come fare in casa il seitan

Oggi scopriremo come fare in casa il seitan, un ottimo sostituto della carne per i vegetariani, i vegani o anche solo per chi ama la carne ma cerca una valida, gustosa alternativa con cui preparare saporiti ragù e ghiotte scaloppine.
Il procedimento per fare in casa un seitan molto più saporito di quello confezionato, è molto semplice: ci serviranno solo della farina, acqua, verdure per il brodo e tanta pazienza...
La ricetta ce la offre la nostra amica Stella.

Seitan fatto in casa. La ricetta.

Ingredienti:
2 kg di farina Manitoba
acqua qb
verdure per il brodo
sale
erbe aromatiche a piacere

Procedimento:
In una grande ciotola metto due kg di farina manitoba, un pizzico di sale e un litro di acqua.

Impasto fino a formare una pagnotta tipo pasta di pane, la rimetto dentro la ciotola e copro con acqua molto calda, lascio riposare circa 10 minuti dopodiché riprendo l'impasto, lo metto io uno scolapasta e lo posiziono sotto il rubinetto aperto a filo d'acqua; comincio con acqua fredda ed alterno ogni due minuti ad acqua calda (sempre impastando con le mani), questo procedimento dura circa 10 minuti finché l'acqua non esce tutta limpida anziché bianca (questo per eliminare la farina e lasciare solo il glutine), a questo punto ottengo una massa tipo pongo color beige marrone, faccio sgocciolare per bene il mio seitan (la ricetta prevederebbe di condirlo con salsa di soia o erbe aromatiche, io la salsa di soia non la metto mai), lo avvolgo in un panno di cotone bianco lo legate come nella foto. Lo tuffo in una pentola con brodo di verdura anche qui andrebbe salsa di soia e alga kombu che io non metto mai e viene buonissimo ugualmente. 
Faccio cuocere un'ora a fuoco medio, lo scolo, lo taglio a fette e lo conservo immerso nel suo brodo di cottura. -Lasciatetelo raffreddate prima di affettarlo, così sarà abbastanza solido da poterlo tagliare con coltello o affettatrice-

Io con queste fette di seitan ci faccio delle scaloppine buonissime sia al limone che al marsala o ai funghi, si possono anche  frullare a pezzettini (mi raccomando non a crema) e le tuffare su un soffritto di aglio cipolla sedano (se volete qualche fungo secco) bagnando con un po' di vino bianco o rosso e della salsa di pomodoro si ottiene un ragù fantastico -nessuno dei miei invitati si è mai accorto che non era carne- 

Bagnandolo con un po' d'olio e qualche aroma o una salsa aromatica lo potete usare anche per fare degli ottimi panini magari con pomodoro insalata e maionese!

Alla prossima ricetta!

Stella Verdissima.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...